Cerca
  • pezonea

Valogno, nuova vita al borgo con l'arte dei murales



Valogno, un piccolo gioiello rinato con la street art, grazie a Giovanni Casale e sua moglie Dora Mesolella, che, originari del paese e trasferiti a Roma per lavoro, decidono di tornare a vivere in questo paesello ormai isolato.

Decidono di ridare vita al borgo grazie all'arte, chiamando a raccolta numosi street artist per dare colore alle case e alle strade di Valogno. Da circa 10 anni infatti, grazie all'iniziativa da loro promossa "I Colori del Grigio" le stradine e i muri di Valogno si trasformano in una grande tela.

Percorrere le strade del borgo è come immergersi nel tempo passato. Ci sono oltre 40 murales che rendono il luogo un mondo onirico e fiabesco. Le case di Valogno sono tutte aperte, troverete persone sedute davanti le porte d'ingresso, pronte a raccontarvi aneddoti e storie sul passato della città.

Appena arrivati sarete accolti da un enorme murales su Frida Kahlo e camminando per i vicoli troverete le più svariate opere da ammirare.

Il modo migliore per visitare Valogno è in compagnia del signor Giovanni, che vi racconterà la sua storia personale e quella del borgo. Vi narrerà del progetto del Borgo d'Arte e vi inviterà a casa per un pranzo condiviso. Sulla pagina Facebook ufficiale trovate tutte le informazioni per visitare Valogno di Sessa Aurunca.

Il borgo di Valogno si raggiunge percorrendo la Strada Statale 7 ed uscendo alla fermata Cascano/Carinola e proseguendo verso Roccamonfina/Valogno.













13 visualizzazioni0 commenti